In Corso

UNEP: novità introdotte dalla l. 30/12/2018, n. 145 relative alla notificazione degli atti giudiziari a mezzo posta

UNEP TRIBUNALE DI CHIETI

NOVITA’ INTRODOTTE DALLA L. 30/12/2018, N. 145 RELATIVE ALLA NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI GIUDIZIARI A MEZZO POSTA

Si comunica che la legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge Bilancio 2019) ha introdotto alcune rilevanti modifiche alla legge 890/1982 sulle “notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari” ed in particolare, le seguenti novità:

ART.7 – REINTRODUZIONE COMUNICAZIONE AVVENUTA NOTIFICA (CAN)
A partire dal giorno 1° gennaio 2019 è stata ripristinata la comunicazione di avvenuta notifica (CAN) con la quale il destinatario viene informato, a mezzo raccomandata, dell’avvenuta consegna dell’atto notificato a persona abilitata a riceverlo per suo conto. Il costo della raccomandata è a carico del mittente.

ART.6 – RESTITUZIONE AVVISO DI RICEVIMENTO 23L A MEZZO PEC
Entro il 1° giugno 2019 sarà riconosciuta al mittente la facoltà di richiedere la restituzione dell’avviso di ricevimento (modello 23L) tramite PEC. In tal caso, l’avviso verrà reinoltrato, entro 5 giorni dalla consegna del plico. L’indirizzo PEC dovrà essere indicato dal mittente, secondo le modalità che verranno fornite da Poste per la corretta acquisizione dello stesso.